giovedì 28 giugno 2012

Come promesso

Notoriamente, a me di calcio non frega nulla.
Ma avevo promesso che in questa occasione mi sarei dipinta la faccia.
D'altronde, di questi tempi, Italia-Germania ha una simbologia imprescindibile e io non potevo venir meno agli italici riti scaramantici.
Come promesso, eccomi.

6 commenti:

  1. E' chiaro che se vinciamo, la faccia non te la lavi più fino a domenica sera.Grazie :)Torno a ubricarmi e a vedere il match.

    RispondiElimina
  2. esci da questo corpo! esci da questo corpo, demonio immondo!

    RispondiElimina
  3. Mancavano soltanto gli occhiali rossi...:)

    RispondiElimina