sabato 2 giugno 2012

Son cose utili

In occasione del 2 giugno, mi sento di fare una proposta al nostro Governo che, ogni giorno, ha idee sempre più brillanti e geniali, tipo fare una parata da 13 milioni di euro quando la mia Regione è in ginocchio.
Potete fare una legge che imponga a tutti i produttori tessili l'apposizione di tasche su qualsiasi capo d'abbigliamento, soprattutto gonne e pantaloni? Sì, grazie, perché io, altrimenti, non so dove mettere le mani quando mi annoio.

Maledetta me e il momento in cui, ieri sera, ho calzato i jeans senza tasche: un classicone del venerdì sera è finire, senza averlo né programmato né desiderato, a feste in cui a divertirsi sono solo gli altri.
Se questa festa, poi, è il compleanno di qualcuno che non conosci e dove gli invitati sono perlopiù persone che da anni cerchi di evitare... Beh... C'è poco da scherzare.  
Dove cavolo si mettono le mani durante una conversazione al limite del suicidio? Le lascio penzolare inerti? Faccio stretching? Gesticolo come nelle migliori caricature degli italiani all'estero?? Non lo so, non ho ancora trovato una soluzione.

4 commenti:

  1. :)Assolutamente d'accordo...fa il paio con certi capodanno... Alcune volte è meglio un bel film :) Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il reparto dvd di amazon è uno dei miei migliori amici :)

      Elimina
  2. 1. scegli meglio con chi uscire la sera
    2. mani dietro la schiena, palmi in fuori, con gli indici infilati nel bordo dei jeans senza tasche. i tuoi, di jeans, vista la compagnia. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo consiglio ma... Devo confessare una cosa inconfessabile: i jeans, in realtà, sono leggins-jeans. Lo so, sono da super vecchia ma sono coooosì comodi per le mie vecchie ossa!

      Elimina