mercoledì 15 agosto 2012

Un tranquillo Ferragosto di sfiga

E' Ferragosto e io, ovviamente, sono compresa in quell'esigua percentuale di gente che lavora.
Quindi sto in ufficio a osservare la piazza deserta, informando sporadici turisti che, sì, nella Bassa Parmense a Ferragosto fa molto caldo. Meglio se state all'ombra o, meglio ancora, andate al bar qui di fronte a far girare l'economia.
Ma non è tutto.
Lavoro a Ferragosto con addosso gli strascichi di un'intossicazione alimentare.

Perché Madre Natura, oltre a non avermi dotata di un metabolismo veloce, di una chioma disciplinabile e di gambe affusolate, mi ha pure regalato un'insolita allergia. Al riso. Sì. l'alimento da malati per eccellenza, quello che consigliano come rimedio per qualsiasi disordine della salute.
Madre Natura non mi ha dotata nemmeno di particolare perspicacia: al Giappo ho ben pensato di bermi un cicchetto di saché.
Per cui, il mio pranzo di Ferragosto consiste in:
una nocepesca
+
infuso di prugne secche.


11 commenti:

  1. da noi si dice pescanoce :) comunque se ti consola pure con me Madre Natura non è stata benevola quanto a metabolismo e capelli sistemabili facilmente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pescanoce?? E che frutto è mai questo?? No, scherzo... Lo so che Italia che giri, frutti che trovi. Ma poco importa... La mia giornata lavorativa sta volgendo al termine e anche il mio intestino crasso se ne rallegra. ;)

      Elimina
    2. penso sia uguale alla nocepesca XD ottimo :) buon riposo a te e al tuo intestino

      Elimina
  2. Si, meno male domani è un altro giorno e.. per l'intossicazione alimentare , siamo in due!

    RispondiElimina
  3. Beh dai, buona la pescanoce (anche da me si dice così :p).
    Però l'infuso di prugne secche.... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, metti 3 o 4 prugne secche in una tazza d'acqua, fai girare in microonde per 3 minuti e... Un pasto eccellente :P

      Elimina
  4. io ho sempre odiato ferragosto!

    RispondiElimina
  5. Beh in Irlanda il giorno di ferragosto abbiamo avuto i residui di un ciclone, pioggia e vento fortssimo tutto il giorno. Sembra il 2 novembre! E prugna secca forever!!

    RispondiElimina