domenica 30 settembre 2012

Sbronzi di sera, riuscire a tornare a casa si spera

Giovedì sera ero talmente ubriaca che ad un certo punto ho pensato: "Dovrebbe essere illegale sbronzarsi così tanto".
Gli ubriachi, generalmente, possono essere suddivisi in due macrocategorie: gli ubriachi-tristi e gli ubriachi-felici.
All'interno di questi universi, esistono numerosi e variegati sottoinsiemi a cui appartengono, ad esempio, gli ubriachi-molesti, gli ubriachi-depressi, le ubriache-zoccole... E così via.
Io appartengo alla diramazione di ubriachi-entusiasti-della-vita-fino-al-momento-della-paranoia. Chiunque ne faccia parte è consapevole di avere una soglia che NON andrebbe assolutamente valicata, pena La Paranoia Perniciosa.
La PP solitamente prende vita quando il tasso alcolico supera lo stadio "sono una felice cretina stronza amica di tutti" e si nutre delle problematiche che turbano intimamente il nostro Io.

Fu così che alle ore 23.09 mandai un messaggio a mia madre (che ancora crede che gli indirizzi email necessitino di www) il seguente messaggio:
Mamma sarò povera e precaria tutta la vita ma ti giuro che mai e poi mai finirò per ritrovarmi al bar a lamentarmi di un marito che non butta la spazzatura.

37 commenti:

  1. peggio del marito che non butta la spazzatura c'è quello che non cambia il rotolo della carta igienica quando la finisce...

    RispondiElimina
  2. Magari il marito si sta sbronzando con te, invece di buttare la fottuta spazzatura.E poi un uomo che butta la spazzatura e cambia la cartaigienica non è più un uomo, che te lo tieni a fare ? :)
    PS : faccio parte della tua categoria : mi sbronzo e amo il mondo intero, stronzi compresi. E trovo una giustificazione a tutti. Di solito, finisce quando mi addormento abbracciato al water. Ma prima è stato proprio bello :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari ci fosse un marito che si sbronza insieme a me! Ma temo che faremmo presto la stessa fine dell'attrice che interpretava Sottiletta in Happy Days...

      Elimina
    2. Allora ti consiglio di vederti "Barfly" con Rourke e la Dunaway. Ti dico solo che il film è scritto da Bukowski! ;-)

      Elimina
  3. Non so quanto tu possa aver fatto felice tua madre promettendole di rimanere zitella a vita!
    Io appartengo alla categoria "sbronzi/stronzi molesti". Rompo il c@@@ a tutti ma non sono pericoloso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro le ho promesso che non mi trasformerò in una patetica macchietta lamentosa... Ma anche l'ipotesi della zitella è molto plausibile!

      Elimina
  4. Ecco..non mi sono mai ubriacata nella mia vita..massimo livello allegria e gioia, ridarella e love & peace for ever..ma in realtà..mi basta un Martini bianco con limone e ghiaccio per diventare così :)

    RispondiElimina
  5. io appartengo alla categoria: non mi sbronzo perchè ho il terrore di morire soffocata vomitando....quasi quasi preferirei la paranoia perniciosa

    RispondiElimina
  6. Charlie: "Alan, io sono un artista. Con le parole dipingo"
    Alan: "No, Charlie. Tu sei un ubriacone, e dipingi col vomito"

    RispondiElimina
  7. ...io appartengo alla categoria: "Non bevo perché sono calorie liquide..." ovvio che il gelato e la pizza ingurgitata insieme all'estathe non ne sono privi... ma tant'è...

    però una bella sbronza di quelle vere non l'ho mai presa... aspetto la laurea, o il giorno prima della profezia maya...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che problemi avete voi giovani?? La prima sbronza risale esattamente a 10 anni fa, quando un solo bicchiere di prosecco mi scatenava reazioni incontrollabili... Bei tempi. ;)

      Elimina
  8. anch'io mai ubriacata. perchè mi fa stare male l'idea di stare male attaccata al cesso a vomitare.
    però un giorno voglio arrivare ad essere brilla ed a ridere senza motivo. non so quando però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fate così mi fate sentire una quasi alcolista anonima...

      Elimina
  9. Io faccio parte del gruppo. Ahimè. Però negli anni ho imparato a gestirmi. E ho scoperto che da ubriaca sono più stronza. Ma anche più simpatica. Per lo meno per chi non è oggetto della mia stronzaggine.
    E poi odio vomitare.
    E non riesco più a bere la Tennent's Super.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooo ma la Tennent's super è buonerrima! In teoria, anch'io ho imparato a gestirmi... In teoria.

      Elimina
  10. Quando bevo, rido in maniera idiota e fragorosa. Poi mi ricompongo e inizio con del torpiloquio sostenuto pronunciato in maniera elegante, come se stessi citando Manzoni o qualche trattato di diplomazia internazionale. E invece sto dicendo puttanate su puttanate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaah! Molto bene. Dovresti vedere me come annuisco convinta a tutte le stronzate che mi dicono!

      Elimina
  11. Tu sai che io so.

    E io la mondezza me la vado a buttare da solo.
    Certo, dopo che il secchio è diventato radioattivo.
    E allora per non pensarci vado a sbronzarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Banny, tu sai. E siam sempre lì, ai miei talloni d'Achille non posso sfuggire. Ma posso annegarli nell'alcol.

      Elimina
  12. non so come sia capitata su questo blog! ma se il primo post che ho letto contiene svariate volte la parola UBRIACA...penso mi abbia chiamata telepaticamente! :D

    RispondiElimina
  13. Io vorrei vedere la faccia di tua madre quando ha ricevuto il messaggio.
    Buona domenica.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giorno dopo in effetti mi ha chiesto spiegazioni... :D

      Elimina
  14. ho appena scoperto il tuo blog. ho letto alcuni post. questo mi ha fatto scassare :-)

    RispondiElimina
  15. ahahahah non me lo ricordavo neanche questo post! :)

    RispondiElimina