giovedì 18 ottobre 2012

Sulla risposta telefonica - ep.2

«Pronto, ciao. Sono l'Alessandra»
«Eh»
«Niente, siam qua, io e la fotografa, e abbiamo notato un po' di trambusto vicino al Palazzo. Pare siano caduti calcinacci, ci sono i pompieri, una folla di curiosi... Facciamo la foto-notizia?»
«C'è il morto?»
«...Non credo»
«E ALLORA PERCHÈ CAZZO SIAMO ANCORA AL TELEFONO?»
tu tu tu tu tu tu

12 commenti:

  1. Ecco...messaggio chiarissimo....:)

    RispondiElimina
  2. E mi raccomando : che sia un morto serio...di quelli che si veda bene,insomma, che è cadavere. eccheccazzo! :)

    RispondiElimina
  3. "non voglio niente di meno di una morte".
    Così aveva detto il caporedattore ad Alessandra prima di mandarla in giro a fiutare notizie.

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Se non ci fossero loro, non esisterebbe queste blog ;)

      Elimina
  5. Un bel soggetto il tuo capo direi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli voglio bene lo stesso, in fondo. Molto in fondo :D

      Elimina
  6. io ho il cellulare con la app che tira le testate a chi sta all'altro capo del telefono. se vuoi te lo presto :D

    RispondiElimina
  7. non è necesario il morto per forza . Bastano le meno cruente tette di Belen o simili.

    RispondiElimina